" />
Overblog
Follow this blog
Administration Create my blog
RomyBeatWriter

RomyBeatWriter

Talento & Fantasia - Io , Scrittore Realista e Visionario Talent & Fantasy - I Realistic Writer and Visionary Myideaoforlifeis: Live And Let Live Myreasonforliving is: Everything or Nothing Io - Cittadino del mondo ! Questo sito vi consentirà di conoscermi meglio e di entrare in qualsiasi momento in contatto con me per ricevere maggiori informazioni sul momento della mia massima creatività e fantasia al vostro servizio IO SONO : FANTASIOSO - INGEGNOSO - BRILLANTE - GENEROSO - INTUITIVO - AMANTE DEL BELLO - ESTROVERSO e a volte anche INTROVERSO - AMANTE PASSIONALE - GENIALE - POSITIVO - SEMPRE OTTIMISTA - REALISTA - FATALISTA - VISIONARIO - SIMPATICO - RISPETTOSO CON CHI RISPETTA - COMPRENSIVO - PAZIENTE *********************************** il mio motto è : VIVI E LASCIA VIVERE la mia ragione di vita è : EVERYTHING OR NOTING - TUTTO O NIENTE *********************************** I - a citizen of the world ! This site will allow you to know me better I AM : IMAGINATIVE - INGENIOUS - BRILLIANT - GENEROUS - INTUITIVE - BEAUTY LOVER - EXTROVERTED and sometimes even INTROVERTED - PASSIONATE LOVER - INVENTIVE - POSITIVE - ALWAYS OPTIMISTIC - REALISTIC - FATALISTIC - VISIONARY - NICE - RESPECTFUL WITH WHO RESPECTS - INCLUDING - PATIENT TALENTED *********************************** My idea for life is : LIVE AND LET LIVE my reason of life : is EVERYTHING OR NOTING Romy Beat - Talento & Fantasia - Io , Scrittore Realista e Visionario Lady and Gentleman - Present - Romy Beat Grafico pubblicitario, Creativo Pubblicitario, Web design, esperto di internet e hardware, lavoro con PC e MAC, Insegnista, Insegne Luminose, Cartellonista Stradale, Affissioni Nazionali - Manifesti & Poster Luminosi 6x3, Stampa digitale, Pubblicità itinerante con camion e strutture brevettate per campagne pubblicitarie locali e nazionali, Sportivo, Dirigente Sportivo, Gestore di parchi divertimento, per bambini e adulti, Ambientalista, Blogger ... ed ora, da cinque anni, ( 2007 ) Scrittore & Sceneggiatore. Inventore con idee innovative e futuristiche Io ... Sono lo scrittore ideale per i miei libri perchè ... non copio, non invidio, non emulo, non fingo, mi annoia la banalità, mi annoiano i presunti benpensanti e intellettuali, mi eccita l'imprevedibilità, perchè io ... fondamentalmente ... Creo&Invento . La letteratura mi affascina, la lettura mi annoia, la scrittura mi eccita. I libri sono la prosecuzione del nostro pensiero e della nostra anima, l'involucro dei nostri incubi ricorrenti, il contenitore dei nostri sogni, la cassaforte dei nostri progetti, l'angolo oscuro della nostra mente, una persona sensata e fantasiosa, di scrivere, non può più farne a meno . Essendo io, fermamente convinto che, la gente deve sognare mentre legge un buon libro, mentre vede un buon film al cinema, deve essere coinvolta direttamente e personalmente nel racconto, deve identificarsi nel personaggio principale, tutto questo, per potere "sognare" ed avere una nuova speranza, una nuova linfa vitale, "DEVE" poter "SOGNARE", tramite il racconto che lo coinvolge anche emotivamente, fare un lungo sogno di giorni, settimane, mesi, leggendo un ottimo e coinvolgente libro, oppure, sognare in modo astratto per un paio di ore, guardando e gustandosi un "OTTIMO" film cinematografico. Convogliando dunque, le proprie e forti emozioni, in quel ristretto ma intenso periodo di tempo . ************************************************************* Romy Beat - Talent & Fantasy - I , Writer Realistic and Visionary Lady and Gentleman - Present - Romy Beat Graphic advertising, Creative Advertising, Web design, expert of the internet and hardware, work with PC and MAC, Signs, Illuminated Signs, Signboard Road, National advertising campaign - Posters of paper & Posters Bright 6x3, Itinerant advertising with trucks and patented structures for advertising campaigns and local and national, digital printing, Sports men, Sports Manager, Manager of amusement parks for children and adults, Environmentalist, Blogger ... and now, for the last five years, ( 2007 ) Writer & Screenwriter. An Innovator in the field, below and above all copied from competition . Inventor with innovative ideas. I ... Are the perfect writer for my books because ... i'm not copy, not envy, not emulated, do not pretend, i get bored the banality, i get bored i alleged conformists and intellectuals, i excites the unpredictability, because i ... basically ... Created&Invented . The literature fascinates me, the reading i get bored, writing me hyped. The books are the continuation of our thought and our soul, the casing of our nightmares applicants, the container of our dreams, the safe of our projects, the dark corner of our mind, a sensible person and fanciful, to write, it can no longer afford to do without . I myself am , firmly convinced that , people must dream while reading a good book , while he sees a good film in a cinema , must be involved directly and personally involved in the story , must identify the main character , all this , for power "dream" and to have a new hope , new lifeblood , 'MUST' be able to "DREAM" through the story that involves him also emotionally , make a long dream of days, weeks, months, reading a good and engaging book , or , dream so mining for a couple of hours , looking and hippest neighborhoods a "GOOD" cinematographic film , conveying the emotions in that small period of time . ******************************************************************** CARISSIMI LETTORI , NON VOGLIO STRAVOLGERE IL MONDO , ANCHE SE ... IL SOGNO SAREBBE QUESTO . VOGLIO SOLO SCRIVERE OTTIMI RACCONTI LETTERARI E AVERE TANTI E CARI SOSTENITORI . UN SALUTO CARISSIMO A TUTTI VOI , Romy Beat Ciao e Grazie . DEAR READERS, DO NOT WANT TO UPSET THE WORLD , EVEN IF ... THE DREAM WOULD BE THIS . JUST WANT TO WRITE GOOD STORIES AND HAVE MANY LITERARY AND DEAR SUPPORTERS . A GREETING DEAR TO ALL OF YOU , Romy Beat Hello and thanks . My Shop Online - e-commerce : http://romybeat.jimdo.com/ Negozio di Vendita Diretta Online di Romy Beat - Tutti i formati Digitali in commercio Caro Lettore , Vieni a trovarmi sul mio BLOG personale - http://romybeat.blogspot.com/ - troverai tutte le novità e le prossime uscite , tante anticipazioni e anteprime , queste , sui nuovi titoli , poi video , Booktrailers , Foto . Lascia le tue impressioni , i tuoi pareri , le tue critiche , queste , sui vari titoli , sul Blog , ti risponderemo subito . Ringraziandoti anticipatamente , ti auguro una Buona e Dolce Lettura . Ciao Romy Beat My Shop Online - e-commerce : http://romybeat.jimdo.com/ Negozio di Vendita Diretta Online di Romy Beat - Tutti i formati Digitali in commercio Dear Reader, Come to me on my personal BLOG - http://romybeat.blogspot.com/ - you will find all the news and the next exit , many advances and previews , these , on new titles , then video , Booktrailers , Photo . Leave your impressions and your opinions, your criticism , these , on various titles , on the Blog , we will answer you immediately . I thank you in advance , i wish you a good and Sweet Reading . Hello Romy Beat " il nulla a volte ..........sorprende , incuriosisce , stupisce , affascina , scrive verità , smaschera , convince , fa gioire ........IO SONO IL NULLA " ( R.B. ) "The nothing sometimes.......... surprise, curious, impresses, fascinates, writes truth, unmasked, convincing ago rejoice........ I am the nothing" (R. B. ) Sto pubblicando il mio primo libro : L'Imperatore Del Mondo ( il Filantropo ) Il primo di una lunga serie ... IN TUTTE LE LIBRERIE ONLINE - IN FORMATO ePub e PDF eBook I'm publishing my first book : The Emperor of the World ( the Philanthropist ) The first of a long series ... IN ALL OF THE LIBRARIES ONLINE - IN FORMAT epubs and PDF ebook For now only in Italian , soon in English and other languages , Hello Sto pubblicando il mio secondo libro : " IL PASOLISTA " Puzzle Mortale di Romy Beat - Il secondo di una lunga serie ... IN TUTTE LE LIBRERIE ONLINE - IN FORMATO ePub e PDF eBook - I'm publishing my second book : " THE PASOLIST " Mortal Puzzle by Romy Beat - The second of a long series ... IN ALL OF THE LIBRARIES ONLINE - IN FORMAT epubs and PDF ebook For now only in Italian , soon in English and other languages , Hello Sto pubblicando il mio terzo libro : IL CERCATORE DI DIAMANTI by Romy Beat - Il terzo di una lunga serie ... IN TUTTE LE LIBRERIE ONLINE - IN FORMATO ePub e PDF eBook - I am publishing my third book: The Seeker Of Diamonds by Romy Beat - The third one of a long series... In All The Bookstores ONLINE - In Formed ePub and PDF eBook - For now only in Italian , soon in English and other languages , Hello Romy Beat - Talento & Fantasia - Io , Scrittore Realista e Visionario Romy Beat - Talent & Fantasy - I , Writer Realistic and Visionary Lady and Gentleman - Present - Romy Beat Grafico pubblicitario, Creativo Pubblicitario, Web design, esperto di internet e hardware, lavoro con PC e MAC, Insegnista, Insegne Luminose, Cartellonista Stradale, Affissioni Nazionali - Manifesti & Poster Luminosi 6x3, Stampa digitale, Sportivo, Dirigente Sportivo, Gestore di parchi divertimento, per bambini e adulti, Ambientalista, Blogger ... ed ora, da cinque anni, ( 2007 ) Scrittore & Sceneggiatore. Inventore con idee innovative e futuristiche Ho circa 99 racconti da scrivere e pubblicare, di tutti generi letterari, con 7 libri già pronti da pubblicare, di cui 3 già pubblicati. IL MIO FUTURO PROGETTO AMBIZIOSO : Diventare il più grande scrittore del mondo , tradotto in tutte le lingue del pianeta . CERCO! Persona o Persone che credano in me , nel mio lavoro , nel mio stile di scrittura , nel mio stile di raccontare , nel mio stile di pensare le cose , anche future , nelle mie visioni , nella mia immensa fantasia creativa . Che mi supportino e sponsorizzino nei limiti delle loro possibilità umane e intellettive . Lady and Gentleman - Present - Romy Beat Graphic advertising, Creative Advertising, Web design, expert of the internet and hardware, work with PC and MAC, Signs, Illuminated Signs, Signboard Road, National advertising campaign - Posters of paper & Posters Bright 6x3, digital printing, Sports men, Sports Manager, Manager of amusement parks for children and adults, Environmentalist, Blogger ... and now, for the last five years, ( 2007 ) Writer & Screenwriter. An Innovator in the field, below and above all copied from competition . Inventor with innovative ideas. I have about 99 stories to write and publish, of all literary genres, with 7 books ready to publish, of which 3 have already been published. MY FUTURE AMBITIOUS PROJECT : Become the greatest writer of the world , translated into all the languages of the planet . I TRY! ... I am searching ... Person or persons who believe in me, in my work , in my writing style , my style to tell , in my style of thinking things , also for future , in my visions , in my immense creative and fantasy . I support and sponsor within the limits of their human possibilities and intellectual . AMEN ! ... il mio motto è : VIVI E LASCIA VIVERE la mia ragione di vita è : EVERYTHING OR NOTING - TUTTO O NIENTE My idea for life is : LIVE AND LET LIVE my reason of life : is EVERYTHING OR NOTING e-commerce : http://romybeat.jimdo.com/ Negozio di Vendita Diretta Online di Romy Beat - Tutti i formati Digitali in commercio FINALLY ! Welcome to the website of the Shop&Book by Romy Beat THE SITE SELLING DIRECT ONLINE by Romy Beat http://romybeat.jimdo.com/ Blog : http://romybeat.blogspot.com/ http://romybeat.wordpress.com http://romybeat.over-blog.com/ Social Net : https://www.facebook.com/pages/Romy-Beat/110209452399863?sk=app_129982580378550 http://www.facebook.com/pages/Romy-Beat/110209452399863 http://www.facebook.com/Romy.Beat.Writer http://www.facebook.com/profile.php?id=100003664601090&sk=wall http://pinterest.com/romybeatwriter/ https://plus.google.com/100739018543520112953 https://play.google.com/store/books/author?id=Romy+Beat http://blogs.forbes.com/people/romybeat/ http://www.twylah.com/romybeatbook https://my.jolicloud.com/romybeat https://branchout.com/Romy.Beat http://twitter.com/romybeat https://twitter.com/#!/romybeatbook https://twitter.com/#!/romybeatwriter http://www.myspace.com/romybeat https://profile.live.com/cid-86ceeb769ac86d4f/ http://it.linkedin.com/pub/romy-beat/32/85a/6b4 http://www.linkedin.com/pub/romy-beat/32/85a/6b4/en http://www.youtube.com/user/romanobest?feature=mhum Siti : http://romybeat.webs.com/ https://sites.google.com/site/romybeatwriter/ http://www.wix.com/romybeat/romybeat http://www.romybeat.altervista.org

Share

Category: Crisi

NON C'E' NESSUNA CRISI - La parabola del contadino e dello speculatore

romanobest — — CrisifinanziariamonetariaeconomicaeconomiaDraghiTrichetTremontiPoliticaPolitics

http://www.byoblu.com
Un contadino ha un campo di grano e produce pasta e pane. Un secondo contadino ha un frutteto. Un allevatore ha un gregge di pecore e produce latte e formaggi. Un artigiano realizza mobili in legno, un altro fila la lana e tesse indumenti.

Quello che ha il pane ne scambia una parte con il formaggio dell'allevatore e con i maglioni del secondo artigiano. Quello che ha la frutta ne scambia un po' con un tavolo e quattro sedie, e con qualche chilo di pasta. Ognuno produce qualcosa e tutti hanno le cose essenziali per vivere. La natura, del resto, nel medio termine si può considerare prevedibile: se un anno c'è meno frutta, l'anno dopo ce ne sarà di più.

Arriva uno speculatore che, promettendo di scambiare nuovi beni, si prende un po' di pane, un po' di frutta, un po' di latte e un po' di formaggio. Non restandone più a sufficienza per tutti, scambia quello che ha preso con chi ne ha bisogno ma, data la scarsità di beni che ne deriva, pretende da ciascuno un corrispettivo maggiore di indumenti, di sedie, di pane, di formaggio... Se l'allevatore, mettiamo, non riesce a far fronte alle richieste, perché non dispone di risorse sufficienti a coprire l'aumento artificiale del fabbisogno, lo speculatore gli concede lo stesso il pane e tutto il resto, ma lo impegna a versare l'ammanco ipotecando il formaggio che non è ancora stato prodotto. Lo indebita.

Arriva un secondo speculatore e si prende la restante parte della produzione locale. I contadini, gli artigiani e l'allevatore accettano, perché hanno bisogno di compensare la carestia indotta, cercando di produrre di più e di entrare subito in possesso di ciò che viene improvvisamente loro a mancare.

A questo punto, tutti i beni disponibili sono nelle mani dei due speculatori, i quali sono liberi di decidere come, a chi e per quanto scambiarli. Fanno i prezzi, esigono sempre di più e indebitano progressivamente i contadini, gli artigiani e l'allevatore che ora non producono più per vivere, ma vivono per produrre una quantità sufficiente, sempre maggiore, di cibo e di beni, che possa soddisfare le richieste degli speculatori.

Con l'arrivo di un terzo speculatore, proveniente da terre lontane, che a sua volta ha indebitato altri artigiani, altri allevatori e altri contadini, i tre iniziano a riunirsi periodicamente per scambiarsi i debiti dei produttori, scommettendo sulla loro capacità di ripagarli con perseveranza, senza morire di inedia. Senza fallire.

Quando gli speculatori, tra di loro, esagerano con le speculazioni, scommettendo sulla capacità di ripianare il debito di un allevatore che muore di infarto, per esempio a causa dell'eccessivo lavoro, perdono parte dei loro crediti, che poi sono i debiti di chi produce i beni reali. Così dichiarano ufficialmente l'apertura della crisi. Lo stato di crisi, dicono, richiede ai contadini di produrre più grano e più frutta, agli allevatori di produrre più latte, agli artigiani di fabbricare più tavoli e più indumenti e così via. Altrimenti verrà loro richiesto di saldare i loro debiti immediatamente, e poiché è chiaro che non possono farlo, le loro fattorie verranno espropriate, i loro allevamenti confiscati, e moriranno di fame.

Ma la crisi non è dei contadini, che continuano a produrre il grano e la frutta che producevano all'inizio. Non è degli allevatori, che hanno sempre lo stesso numero di pecore, anzi di più, e dunque producono la stessa quantità di formaggi e di latte. Non è di chi fabbrica i mobili sempre alla stessa maniera, né di chi tesse indumenti esattamente come faceva una volta. No: sono gli speculatori ad essere in crisi, non i produttori. E' il loro meccanismo di inflazione programmata dei prezzi per i beni di prima necessità ad essersi gonfiato fino ad esplodere. La loro ingordigia, il loro universo artificiale, il mondo parallelo e immaginario che hanno costruito accanto a quello reale: è tutto e solo questo ad essere andato in crisi.

Finì che i contadini, gli allevatori e gli artigiani mandarono affanculo gli speculatori e ricominciarono a scambiarsi il pane, il latte, il formaggio, i mobili e i vestiti tra di loro, lasciando gli speculatori al loro meritato destino.

http://www.byoblu.com Un contadino ha un campo di grano e produce pasta e pane. Un secondo contadino ha un frutteto. Un allevatore ha un gregge di pecore e produce latte e formaggi. Un artigiano realizza mobili in legno, un altro fila la lana e tesse indumenti. Quello che ha il pane ne scambia una parte con il formaggio dell'allevatore e con i maglioni del secondo artigiano. Quello che ha la frutta ne scambia un po' con un tavolo e quattro sedie, e con qualche chilo di pasta. Ognuno produce qualcosa e tutti hanno le cose essenziali per vivere. La natura, del resto, nel medio termine si può considerare prevedibile: se un anno c'è meno frutta, l'anno dopo ce ne sarà di più. Arriva uno speculatore che, promettendo di scambiare nuovi beni, si prende un po' di pane, un po' di frutta, un po' di latte e un po' di formaggio. Non restandone più a sufficienza per tutti, scambia quello che ha preso con chi ne ha bisogno ma, data la scarsità di beni che ne deriva, pretende da ciascuno un corrispettivo maggiore di indumenti, di sedie, di pane, di formaggio... Se l'allevatore, mettiamo, non riesce a far fronte alle richieste, perché non dispone di risorse sufficienti a coprire l'aumento artificiale del fabbisogno, lo speculatore gli concede lo stesso il pane e tutto il resto, ma lo impegna a versare l'ammanco ipotecando il formaggio che non è ancora stato prodotto. Lo indebita. Arriva un secondo speculatore e si prende la restante parte della produzione locale. I contadini, gli artigiani e l'allevatore accettano, perché hanno bisogno di compensare la carestia indotta, cercando di produrre di più e di entrare subito in possesso di ciò che viene improvvisamente loro a mancare. A questo punto, tutti i beni disponibili sono nelle mani dei due speculatori, i quali sono liberi di decidere come, a chi e per quanto scambiarli. Fanno i prezzi, esigono sempre di più e indebitano progressivamente i contadini, gli artigiani e l'allevatore che ora non producono più per vivere, ma vivono per produrre una quantità sufficiente, sempre maggiore, di cibo e di beni, che possa soddisfare le richieste degli speculatori. Con l'arrivo di un terzo speculatore, proveniente da terre lontane, che a sua volta ha indebitato altri artigiani, altri allevatori e altri contadini, i tre iniziano a riunirsi periodicamente per scambiarsi i debiti dei produttori, scommettendo sulla loro capacità di ripagarli con perseveranza, senza morire di inedia. Senza fallire. Quando gli speculatori, tra di loro, esagerano con le speculazioni, scommettendo sulla capacità di ripianare il debito di un allevatore che muore di infarto, per esempio a causa dell'eccessivo lavoro, perdono parte dei loro crediti, che poi sono i debiti di chi produce i beni reali. Così dichiarano ufficialmente l'apertura della crisi. Lo stato di crisi, dicono, richiede ai contadini di produrre più grano e più frutta, agli allevatori di produrre più latte, agli artigiani di fabbricare più tavoli e più indumenti e così via. Altrimenti verrà loro richiesto di saldare i loro debiti immediatamente, e poiché è chiaro che non possono farlo, le loro fattorie verranno espropriate, i loro allevamenti confiscati, e moriranno di fame. Ma la crisi non è dei contadini, che continuano a produrre il grano e la frutta che producevano all'inizio. Non è degli allevatori, che hanno sempre lo stesso numero di pecore, anzi di più, e dunque producono la stessa quantità di formaggi e di latte. Non è di chi fabbrica i mobili sempre alla stessa maniera, né di chi tesse indumenti esattamente come faceva una volta. No: sono gli speculatori ad essere in crisi, non i produttori. E' il loro meccanismo di inflazione programmata dei prezzi per i beni di prima necessità ad essersi gonfiato fino ad esplodere. La loro ingordigia, il loro universo artificiale, il mondo parallelo e immaginario che hanno costruito accanto a quello reale: è tutto e solo questo ad essere andato in crisi. Finì che i contadini, gli allevatori e gli artigiani mandarono affanculo gli speculatori e ricominciarono a scambiarsi il pane, il latte, il formaggio, i mobili e i vestiti tra di loro, lasciando gli speculatori al loro meritato destino.

Read more